The freshest backlinks, for free, che poi in italiano dovrebbe diventare un modo più “fresco, nuovo, differente” per guadagnare (ed analizzare) i tuoi backlink e gratuitamente.

E’ OpenLinkProfiler, un nuovo tool , ripetiamo, completamente gratuito, arrivato sulla scena SEO in un momento in cui quello che sembra più preoccupare webmaster, tecnici e link builder è la qualità dei link che ogni sito riceve, oggi più che mai. La corsa all’analisi del profilo link è diventata il must del momento e OpenLinkProfiler sembra cascare a pennello in un momento particolare in cui avere più riferimenti e permettersi una comparazione tra più tool può essere decisivo.

E’ lo stesso team di SEOProfiler a preoccuparsi di ricordare all’utente che il giovane OpenLinkProfiler è in versione beta e che l’analisi dei backlink del sito che abbiamo inserito può essere parziale ed interessare solo una parte di un processo molto più lungo di quello che ci viene restituito dal report.

All’inserimento del dominio da analizzare il tool ci informa subito sul:

  • Totale di backlink che il nostro sito ha attualmente (rilevati negli ultimi 90 giorni e in un numero massimo di 200,000)
  • Totale di domini differenti che linkano al nostro sito
  • Totale di link che puntano alla home page del nostro sito
  • La percentuale di link nofollow
  • La data dell’ultimo check effettuato dal passaggio del crawler sul sito

Alcuni dati interessanti che saltano all’occhio sono il campo “industry” e il campo “LIS”. Il primo indica il settore industriale per il quale il nostro sito riceve il maggior numero di back link (es. food, health, education..) analizzando l’effettiva coerenza tematica-link e il secondo il campo LIS indica l’effettivo punteggio di qualità dei link ricevuti.

 

Leggi tutto »

Categoria: Seo