ecommerce nataleNon è più un mistero che il Natale sia ormai oltre che una festa, una grande corsa ai regali. Spesso impegnare il proprio tempo libero negli acquisti natalizi può diventare una vera tortura, fatta di code, parcheggi, file alle casse, per poi fare compere impulsive dettate dalla fretta e dalla stanchezza. Per chi non avesse la fortuna di godersi questo momento di svago e di gioia, c’è un aspetto in crescita che può risolvere questo inconveniente: l’e-commerce.

Come afferma  Netcomm in una recente indagine saranno oltre 5 milioni gli italiani che quest’anno effettueranno acquisti su Internet, superando nettamente le previsioni dello scorso Natale. L’utilizzo sempre più diffuso di smartphone e tablet aumenta questa tendenza tramite il cosiddetto mobile commerce.
Il divario tra commercio online e offline si fa sempre più grande, e questo è un fenomeno che investe non solo l’Italia ma gran parte dei Paesi industrializzati.

Tra i principali prodotti protagonisti vi sono capi di abbigliamento, libri, abbonamenti , prodotti hi-tech (quest’anno gli e-book saranno tra i più gettonati) e infine i buoni acquisto, ricercatissimi quando si è a corto di idee. Internet non offre solo la possibilità di ottimizzare il tempo impiegato nella ricerca e nell’acquisto,  ma offre anche la possibilità di comparare più facilmente i prezzi e cercare così l’offerta migliore. Ribadiamo che l’attenzione alla spesa non è stata mai così importante come lo è oggi, quindi non solo siti di e-commerce, ma anche e soprattutto aste on-line (vedi eBay).

Pertanto il risparmio di soldi e di tempo, unito ad una maggiore scelta e competitività dei prodotti porta l’e-commerce a crescere nelle preferenze degli italiani (secondo uno studio effettuato circa il 70% dei consumatori quest’anno si rivolgerà al web).
Mancano pochi giorni a Natale e la corsa ai regali è già iniziata… sul web!