2.700 views

Pianificare è un’arte. Di seguito alcuni consigli per poter comporre un piano media efficace. Gli ingredienti sono semplici e dettati soprattutto dall’esperienza, perché la pianificazione si impara soprattutto sul campo e nel tempo, lavorando a progetti di vario livello e per i più disparati target.

media_plan

Media Plan

I. Chiarite gli obiettivi con il cliente. Non si può avere tutto. Concentrarsi su un obiettivo renderà più congrua la scelta dei mezzi e più performante l’azione di marketing online. Desiderate visite? contatti? richieste informazioni? aumentare l’awareness? aprire a nuovi mercati?

Le priorità vanno stabilite e sono necessarie.

II. Tenete sotto controllo il dato frequenza e pubblico. Se vi rivolgete a numeri troppo piccoli, sarà difficile ottenere dei risultati. La frequenza con cui il vostro pubblico visualizzerà la vostra comunicazione è un fattore importante. Si stima che chi visualizza la vostra pubblicità per almeno 3 volte alla 4 è più motivato ad interagire con il vostro brand.

III. Concretezza. Siate concreti. Avete a che fare con degli obiettivi ed un budget che verosimilmente non sarà illimitato. Per cui non disperdete le “forze” in mille canali, ma selezionate bene quale è più adatto al vostro cliente.

IV. Non siete tuttologi. Informatevi il più possibile sul vostro target non solo dal punto di vista socio-demografico, ma anche psicologico. Dove naviga, quali gusti ha, quali app utilizza, di cosa si interessa?

V. ROI. Il Roi è il vostro faro. Valutate sempre quale è il ritorno sull’investimento di ogni vostra attività vi permetterà di aggiustare il tiro in corsa. Siate quindi certi di poter e saper tracciare il percorso dell’utente dal clic all’azione nel modo più preciso possibile. E’ un questione di risparmio e efficienza.

VI. Negoziare. Non arrendetevi ai numeri, negoziate fino all’ultimo, negoziate sempre. Negoziare sortisce un duplice effetto, conterrete i costi e potreste ottenere dal fornitore delle soluzioni alternative di cui non siete a conoscenza.

VII. Pazienza. Ci vuole pazienza per comporre un piano media. Non tutto può andare come previsto per cui, siate flessibili e pronti a scovare soluzioni alternative. Sperimentate nuovi siti e nuove modalità di advertising. Utilizzate il vostro intuito e tutti i tool a vostra disposizione. A questo proposito non mancate di fare un breve giro su Planning Tools una raccolta interessante utile soprattutto per pianificazioni di respiro internazionale.

Buon Lavoro!